Barolo Riserva

1961, 1967, 1978, 1982, 1958, 1988, 1995, 1996, 1997, 1998, 1999, 2000, 2001, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2010, 2011

nome prodotto

Barolo DOCG Riserva

uve

100% Nebbiolo

zone produzione

Barolo – Vigneti: Liste, Cannubi, Cannubi San Lorenzo, Fossati, San Pietro delle Viole

esposizione e altitudine

sud/sud-est

tipologia del terreno

marne calcareo argillose

sistema di allevamento

guyot modificato (archetto)

densità dell’impianto

3.500 ceppi per ettaro

temperatura di servizio

18/20 °C

scheda tecnica

Annata grande; un’estate molto calda ed asciutta ha consentito il pronto recupero di un lieve ritardo vegetativo primaverile; maturazione dell’uva eccellente; quantitativo abbondante; regolare fermentazione e macerazione a cappello sommerso; svinatura negli ultimi giorni di novembre; invecchiamento: due anni in vasca di cemento ed oltre tre anni in botte grande di rovere di Slavonia; imbottigliamento: luglio 1967.

modalità di servizio

Borgogno è uno dei Barolo più storici, con uno stile classico e naturale. Queste preziose bottiglie potrebbero presentare dei leggerissimi sedimenti, se si desidera è possibile la decantazione, ma solo pochi minuti prima del servizio.

abbinamento perfetto

Crediamo che consigliare con cosa bere i nostri vini sia sbagliato, ognuno ha le sue idee e i suoi piaceri, ma possiamo consigliarvi con chi berlo. Bevetelo con tutti!